I microbi “buoni” del progetto H2020 “SIMBA” sulla rivista “Microorganisms”

Il progetto Horizon2020 SIMBA (simbaproject.eu) ha prodotto un nuovo articolo che vede tra gli autori i ricercatori del centro SITEIA.PARMA.

L’articolo ‘Identification of Beneficial Microbial Consortia and Bioactive Compounds with Potential as Plant Biostimulants for a Sustainable Agriculture’ è stato pubblicato dalla rivista Microorganisms a febbraio 2021.

Altri autori, partner del progetto SIMBA, appartengono a 7 istituzioni: ENEA, Agriges SRL, Bielefeld University, University of Bonn, University of Copenhagen, CCS Aosta SRL, e Luke, che coordina il progetto.

Un’immagine sugli esperimenti condotti, tratta dall’articolo.

La ricerca deriva dalle attività su consorzi microbici per il miglioramento della produzione e della qualità in alcune piante di interesse agroalimentare: frumento, mais, pomodoro, patata. I partner hanno selezionato alcuni PGPM (microrganismi che promuovono la crescita delle piante) assemblandoli in tre consorzi sottoposti poi a sperimentazione in serra e in campo. Nella ricerca sono stati anche presi in considerazione i possibili mezzi per somministrare i microrganismi in modo efficace e semplice alle colture in campo.

Il centro SITEIA.PARMA partecipa al progetto SIMBA con un gruppo guidato dal Prof Nelson Marmiroli, e coinvolto in molti dei worpackage del progetto: Elena Maestri, Mariolina Gullì, Sara Graziano, Marina Caldara, Luca Pagano. In ottobre 2020, il gruppo ha avuto la responsabilità di organizzare una “Training School” sulle applicazioni di microrganismi in agricoltura (http://simbaproject.eu/training-courses/methods-of-microorganism-detection/), che si è svolta online a causa delle restrizioni per la pandemia COVID-19.