Road Show 2015 “Innovazione e Territorio

Mercoledì 15 luglio, alle ore 9, presso l’Auditorium del Centro S. Elisabetta del Campus Universitario, si terrà la tappa conclusiva del Road Show 2015 Emilia-Romagna “Innovazione e Territorio”, un evento che si svolge presso le sedi dei Tecnopoli della Regione per la promozione delle attività della Rete Alta Tecnologia dell’Emilia Romagna. Sarà l’occasione per una presentazione ufficiale dei nuovi bandi POR-FESR 2014-2020 destinati a enti e impresee per conoscere i servizi territoriali a supporto della ricerca e dell’innovazione.

Dopo i saluti del Rettore Loris Borghi e del Pro Rettore alla Ricerca Furio Brighenti, il Vicedirettore di Aster Marina Silverii introdurrà i lavori e Maria Grazia Zucchini(Aster) presenterà i nuovi strumenti della Rete Alta Tecnologia dell’Emilia Romagna e i servizi dedicati. Le opportunità della programmazione del POR-FESR 2014-2020 saranno illustrate da Morena Diazzi, Direttore generale Attività produttive, Regione Emilia-Romagna e, infine, Silvano Bertini, Responsabile Servizio Politiche per lo sviluppo Regione Emilia-Romagna, presenterà i dettagli dei nuovi bandi regionali a favore delle imprese e degli enti del territorio.

Il tour del Road Show regionale è partito da Bologna nell’ambito dell’evento Research to Business ed è proseguito presso i Tecnopoli di Reggio Emilia, Ferrara, Ravenna e Modena.

Le aziende che parteciperanno alla tappa di Parma potranno sperimentare, previa prenotazionei servizi di consulenza offerti gratuitamenteda Aster attraverso Infodesk sui temi dei finanziamenti europei, del trasferimento tecnologico, della proprietà intellettuale, della finanza per l’innovazione, delle startup innovative. Sarà inoltre presente un Infodesk dedicato ai Centri Interdipartimentali di Ricerca dell’Ateneo accreditati alla Rete Alta Tecnologia della Regione Emilia-Romagna, dove i relativi referenti saranno a disposizione per informare sulle competenze e sulle opportunità di ricerca applicata offerte dal Tecnopolo Parma.

A conclusione dell’evento, sarà possibile visitare il “cantiere in fase di ultimazione” del Tecnopolo di Parma, destinato a diventare sede principale dei laboratori e delle attrezzature e luogo di erogazione dei servizi offerti dalla Rete