Lavoro scientifico del CIDEA al centro della discussione europea sul futuro del teleriscaldamento

Costanza Saletti, dottoranda del gruppo di ricerca del Centro Interdipartimentale di ricerca per l’Energia e l’Ambiente dell’Università di Parma, ha presentato una recente pubblicazione sul “teleriscaldamento intelligente” alla ERA-Net Smart Energy Systems Joint Programming Conference.

Il CIDEA, Centro interdipartimentale per l’Energia e l’Ambiente di Tecnopolo Parma, ha partecipato con i primi risultati del progetto europeo Distrheat, coordinato da Mirko Morini del Dipartimento di Ingegneria e Architettura del nostro Ateneo, alla recente ERA-Net Smart Energy Systems Joint Programming Conference.

Costanza Saletti, studentessa di dottorato del gruppo di ricerca del prof. Morini, ha presentato una recente pubblicazione che analizza i progetti europei che hanno analizzato il cosiddetto “teleriscaldamento intelligente”, cioè datato di sistemi digitali evoluti per l’ottimizzazione dei consumi energetici.

Il lavoro del Cidea è stato particolarmente apprezzato dai partecipanti in quanto ha costituito un’importante base di discussione per individuare i temi e i quesiti tecnico-scientifici più rilevanti che potranno essere scelti da Eranet come obiettivo di ricerca dei prossimi progetti sostenuti dall’ente.

La presentazione e il video dell’intervento di Saletti sono disponibili al seguente link del sito del progetto Distrheat: https://www.distrheat.eu/distrheat/outputs/publications